menu

annarita scarola

Psicologa

Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale

Terapeuta EMDR

Mi sono laureata presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, terminando il percorso di studi con votazione di 110 su 110 con lode.

In seguito mi sono specializzata in psicoterapia cognitiva e cognitivo-comportamentale presso la Scuola Studi Cognitivi di Milano con perfezionamento in “Psicoterapia efficace per il bambino e l’adolescente” e ne “Lo skill training nel trattamento del disturbo borderline di personalità”.

Ho effettuato un Master di II livello “Clinica delle dipendenze comportamentali e da sostanze” presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Ho ottenuto la certificazione come terapeuta EMDR.

Sono istruttrice di Mindfulness-Based Interventions (protocolli MBSR e MBCT).

Ho iniziato la mia attività terapeutica nell’ambito della disabilità grave e del fine vita, effettuando sostegno psicologico ai malati di SLA presso il Centro Clinico Nemo di Milano e accompagnamento alla morte presso l’Hospice dell’Ospedale Niguarda Ca’ Granda di Milano “Il Tulipano”.

In seguito mi sono appassionata al settore della devianza e delle dipendenze: ho fatto esperienza presso l’Istituto Penale Minorile Cesare Beccaria con particolare attenzione all’area della devianza minorile e ho lavorato presso diverse comunità terapeutico-riabilitative per tossicodipendenti.

Attualmente lavoro come psicoterapeuta presso il Centro InTerapia di Saronno e presso il Centro Medico Santagostino di Milano.

riflessologia plantare

La riflessologia ha origini molto antiche e si basa sulla consapevolezza che nei nostri piedi è riflesso l’intero corpo; attraverso la riflessologia plantare, dunque si possono raccoglierne i messaggi. Questa tecnica non è un metodo per diagnosticare malattie ma una valutazione energetico-funzionale globale, che può essere utilizzata per favorire il riequilibrio e ha un forte valore di prevenzione. È una tecnica non invasiva, efficace e naturale, che produce uno stimolo volto ad attivare le risposte interne di autoregolazione dell’organismo. La sua azione si esplica con la stimolazione, mediante pressione manuale, di specifici punti di riflesso posizionati sui piedi e relazionati energicamente con organi e apparati. Grazie alle reti neurali associate ai circuiti neuro-riflessi, la riflessologia agisce sul sistema nervoso, endocrino, immunitario, circolatorio, ormonale, portando a un riequilibrio profondo e globale e ripristinando l’omeostasi, la naturale tendenza dell’organismo al raggiungimento di una stabilità relativa. Il massaggio riflessologico rafforza la tendenza del corpo all’autoconservazione, stimolando i processi di autoregolazione e autoguarigione.