menu

cosa posso fare per te

Come naturopata aiuto le persone a mantenere o ritrovare l’equilibrio psicofisico ed emozionale. Talvolta, infatti, soprattutto quando questo equilibrio è stato turbato, è difficile capire in che direzione andare e si finisce per girare a vuoto, disperdendo energie. Il percorso di naturopatia prende avvio da un colloquio approfondito che mi permette di valutare lo stato di salute attraverso la riflessologia, l’iridologia o la lettura della lingua. A partire da questo check-up e in piena sintonia con le esigenze e i desideri personali, metto a punto programmi mirati che consentono di recuperare l’energia vitale, una migliore forma fisica e una piena lucidità mentale. Conduco, come esperta e insegnante, gruppi di meditazione all’interno del Consultorio Familiare afferente al Policlinico di Milano. Nelle mie consulenze di naturopatia, offro alle persone un’opportunità per conoscersi meglio attraverso i diversi strumenti che utilizzo, che variano in base alle loro esigenze. Lavoro sulla loro capacità di compensazione, perché imparino a mettere in relazione i sintomi con organi anche molto lontani

riflessologia plantare

La riflessologia ha origini molto antiche e si basa sulla consapevolezza che nei nostri piedi è riflesso l’intero corpo; attraverso la riflessologia plantare, dunque si possono raccoglierne i messaggi. Questa tecnica non è un metodo per diagnosticare malattie ma una valutazione energetico-funzionale globale, che può essere utilizzata per favorire il riequilibrio e ha un forte valore di prevenzione. È una tecnica non invasiva, efficace e naturale, che produce uno stimolo volto ad attivare le risposte interne di autoregolazione dell’organismo. La sua azione si esplica con la stimolazione, mediante pressione manuale, di specifici punti di riflesso posizionati sui piedi e relazionati energicamente con organi e apparati. Grazie alle reti neurali associate ai circuiti neuro-riflessi, la riflessologia agisce sul sistema nervoso, endocrino, immunitario, circolatorio, ormonale, portando a un riequilibrio profondo e globale e ripristinando l’omeostasi, la naturale tendenza dell’organismo al raggiungimento di una stabilità relativa. Il massaggio riflessologico rafforza la tendenza del corpo all’autoconservazione, stimolando i processi di autoregolazione e autoguarigione.